Testo coordinato dal Comitato di redazione prima della votazione finale in Assemblea e distribuito ai Deputati il 20 dicembre 1947:

Art. 22.

Nessuno pu˛ essere privato, per motivi politici, della capacitÓ giuridica, della cittadinanza, del nome.

 

PrecedenteSuccessiva

Home

 

 

A cura di Fabrizio Calzaretti