Testo coordinato dal Comitato di redazione prima della votazione finale in Assemblea e distribuito ai Deputati il 20 dicembre 1947:

Art. 29.

La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come societÓ naturale fondata sul matrimonio.

Il matrimonio Ŕ ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unitÓ familiare.

 

PrecedenteSuccessiva

Home

 

 

A cura di Fabrizio Calzaretti