Testo coordinato dal Comitato di redazione prima della votazione finale in Assemblea e distribuito ai Deputati il 20 dicembre 1947:

Art. 89.

Nessun atto del Presidente della Repubblica Ŕ valido se non Ŕ controfirmato dai ministri proponenti, che ne assumono la responsabilitÓ.

Gli atti che hanno valore legislativo e gli altri indicati dalla legge sono controfirmati anche dal Presidente del Consiglio dei ministri.

 

PrecedenteSuccessiva

Home

 

 

A cura di Fabrizio Calzaretti