Testo coordinato dal Comitato di redazione prima della votazione finale in Assemblea e distribuito ai Deputati il 20 dicembre 1947:

ART. 90.

Il Presidente della Repubblica non responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione.

In tali casi messo in istato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi componenti.

 

PrecedenteSuccessiva

Home

 

 

A cura di Fabrizio Calzaretti